Domenica, 07 Febbraio 2016 09:10

Vita consacrata in comunione

Vota questo articolo
(0 Voti)

Santità, conti su di noi. Sono queste le parole che il Card. João Braz de Aviz rivolgeva a Papa Francesco a nome di tutti i consacrati presenti, al termine della Celebrazione Eucaristica a chiusura dell’Anno della Vita Consacrata.

La celebrazione chiudeva anche l’incontro internazionale “Vita consacrata in unità” tenutosi dal 28 gennaio al 2 febbraio 2016.

Non avevo mai visto tanti consacrati riuniti insieme per pregare, ascoltare, riflettere e discutere sui temi che maggiormente oggi ci interpellano per una testimonianza viva, per rispondere all’invito della Chiesa: svegliate il mondo!

La vita consacrata, nei suoi diversi carismi, è una ricchezza per il mondo di oggi. E’, e continuamente deve divenire: profezia, prossimità e speranza.  Tre atteggiamenti che Papa Francesco ha ribadito in modo chiaro e simpatico nell’udienza del 1 febbraio:

- profezia che è dire che c’è qualcosa di più vero, di più bello, di più grande, di più buono al quale tutti siamo chiamati.

- prossimità, perché chiamati innanzitutto ad essere uomini e donne dell’incontro. 

- speranza, sapendo che contro la tentazione di perderla, dobbiamo pregare di più. E pregare senza stancarci. 

Profezia, prossimità, speranza. Vivendo così, ci ha ricordato ancora il Papa, avremo nel cuore la gioia, segno distintivo dei seguaci di Gesù e a maggior ragione dei consacrati. E la nostra vita sarà attraente per tante e tanti, a gloria di Dio e per la bellezza della Sposa di Cristo, la Chiesa.

Il convegno è terminato, ora tocca a noi farlo diventare stile di vita nelle nostre fraternità e nella quotidianità della vita.

Ripensando a quei giorni, non possiamo non unire la nostra voce a quella quella del Card. João Braz de Aviz e dire: Santità, conti su di noi.

Letto 200 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Luglio 2016 12:20

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Donazioni

Conto Corrente Postale n° 37440005
intestato a: 
MISSIONARIE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Scarica il bollettino precompilato download free small

Bonifico bancario intestato a: 
FRANCESCANE MISSIONARIE D'EGITTO
IBAN: IT 08 M 02008 03289 000600019382

Contatti

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci:
  Via C. Troiani 90, 00144 Roma
 +39 06.52200332 - 06.52205475
 +39 06.52205473
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.