Venerdì, 10 Giugno 2016 14:02

Carisma e spiritualità

 

Il nostro carisma-spiritualità è sinteticamente espresso dall’art. 2 delle nostre Costituzioni:

La nostra forma di vita, secondo il carisma-spiritualità della Fondatrice, è vivere in fraternità il vangelo di nostro Signore Gesù Cristo, "Sposo crocifisso nudo, e abbandonato" e in Lui essere mandate a "faticare per la conversione di popolo oltremare", nella fedeltà alla Madre Chiesa, sulle orme di S. Francesco, vero amico e imitatore di Cristo.

Anche il nome, Francescane Missionarie del Cuore Immacolato di Maria, dice molto di noi:

Francescane

Lo stesso Altissimo mi rivelò che dovevo vivere secondo la forma del Santo Vangelo (S. Francesco)

Chiamate a vivere in fraternitàe in minorità il Vangelo, professiamo la regola e vita dei fratelli e delle sorelle del Terzo Ordine regolare di S. Francesco d’Assisi.

Come Lui vogliamo accogliere e vivere la parola di Dio nella sua integrità, incarnarla nella nostra esistenza personale e comunitaria quale segno del nostro amore fedele e gioioso a Dio.

Missionarie d’Egitto

Il fine principale che ci condusse in Egitto, fu appunto per faticarvi onde guadagnare anime a Dio. (Madre M. Caterina Troiani)

Chiamate ad  andare “a tutte le genti” per  annunciare il Vangelo con spirito itinerante e penitente, ci inseriamo nella storia e nella tradizione dei popoli, promuoviamo il dialogo ecumenico e interreligioso collaborando alla pastorale locale.

Le nostre attività apostoliche, iniziate al Cairo-Egitto e ora diffuse in varie parti del mondo, sono una privilegiata mediazione per la missione di evangelizzazione e promozione umana che la Chiesa svolge nel mondo.

dette del Cuore Immacolato di Maria

Mettete tutto nelle mani della Madonna la mamma nostra  (Madre M. Caterina Troiani)

Chiamate a vivere come Maria, nella Parola di Dio e nel servizio, affidiamo tutto il nostro essere all’azione dello Spirito, per essere trasformate in dono di carità alla Chiesa e al mondo.

Maria, Stella dell’evangelizzazione, ci guida nel nostro cammino fra gli uomini e le donne del nostro tempo perché possiamo donare loro la gioia della presenza del Cristo ed esortarli ad accogliere il suo Amore.

Pubblicato in Carisma
Lunedì, 21 Marzo 2016 09:16

La vita

 

BEATA M. CATERINA TROIANI

Cenni biografici

Nata a Giuliano di Roma il 9 gennaio 1813, cresciuta ed educata nel convento di S. Chiara della Carità in Ferentino (FR), nel 1830 emette la sua professione religiosa.

Nel 1835, la Volontà di Dio le fa intendere di volerla disponibile per la conversione di popoli d’oltremare: la sua risposta è immediata e totale. È da questa intuizione che comincia a caratterizzarsi il suo carisma, la sua chiamata ad un particolare ministero ecclesiale: stare in Cristo crocifisso e annunciare il Vangelo a tutti i popoli.

Per realizzare questo dono occorreranno ventiquattro anni di attesa. Madre M. Caterina è l’animatrice instancabile della sua comunità alla quale partecipa la sua ansia missionaria. Quando il Vicario apostolico d’Egitto propone alle religiose l’apertura di una casa in Cairo, le trova pronte ad aderire alla sua richiesta.

Il 14 settembre 1859 un gruppo di sei missionarie, tra cui Madre M. Caterina, giunge al Cairo. Qui le suore rispondono alle innumerevoli necessità con svariate opere: riscatto di schiave, cura dei bambini abbandonati, educazione religiosa, istruzione,….

Il 5 luglio 1868 un Decreto pontificio rende autonoma la missione del Cairo: nasce un nuovo istituto missionario, denominato Francescane Missionarie d’Egitto, che si ispira subito alla spiritualità francescana per la profonda affinità che lega Madre M. Caterina a S. Francesco d’Assisi. L’opera di Dio cresce, le missionarie portano il Vangelo in molti paesi d’Egitto, giungono fino a Gerusalemme.

Il 6 maggio 1887 Madre M. Caterina, la “madre dei poveri”, così com’era conosciuta, muore in Cairo. Il 14 aprile 1985 il Papa Giovanni Paolo II la proclama BEATA!

La nuova fondazione, con l’aiuto di Dio, si diffonde ben presto in altri continenti. Nel 1897 ottiene di essere ufficialmente aggregata all’Ordine dei frati minori, e nel 1950 assume una nuova denominazione: Suore Francescane Missionarie del Cuore Immacolato di Maria.

Pubblicato in La Fondatrice

Donazioni

Conto Corrente Postale n° 37440005
intestato a: 
MISSIONARIE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Scarica il bollettino precompilato download free small

Bonifico bancario intestato a: 
FRANCESCANE MISSIONARIE D'EGITTO
IBAN: IT 08 M 02008 03289 000600019382

Contatti

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci:
  Via C. Troiani 90, 00144 Roma
 +39 06.52200332 - 06.52205475
 +39 06.52205473
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.